Liturgia come gioco.pdf

Liturgia come gioco PDF

Aldo Natale Terrin

Il mondo religioso occidentale, e in particolare quello cristiano, è diventato nella sua liturgia monotono e freddo. Ma il rito ha essenzialmente una natura ludica - colta, tra i primi, da Romano Guardini -: la liturgia, come il gioco, è fine a se stessa, rientra in un mondo simbolico caratterizzato da modi di agire liberi, non dominati da rapporti di causa/effetto. La danza, la musica, il teatro si ritrovano nel passato religioso dellumanità dove aspetti razionali e sensibili si coniugavano in una sintesi armoniosa. Il sopravvento incontrastato della ragione sui sentimenti e sullagire umano, ma anche la riduzione della religione a interiorità, allopposto, e della liturgia a parola hanno determinato la scomparsa di gesti rituali intensi e indebolito musiche, canti e movimenti. Come poter allora parlare ancora di gioco? Ritornando, grazie allantropologia e alla storia delle religioni, alle strutture di fondo della liturgia.

Libro di Aldo N. Terrin, Liturgia come gioco, dell'editore Morcelliana Edizioni, collana Il Pellicano Rosso. Nuova serie. Percorso di lettura del libro: Liturgia.

5.61 MB Dimensione del file
8837228112 ISBN
Liturgia come gioco.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pronatec2016.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

27/02/2017 · Con un colpo di mano l'ala progressista in Vaticano sta mettendo mano alle traduzioni della Bibbia e della liturgia, aggirando le disposizioni dell'istruzione Liturgiam authenticam. La posta in gioco è di sostanza perché attraverso le parole viene comunicata l'immagine di Dio e l'atteggiamento con cui l'uomo si rivolge a Lui.

avatar
Mattio Mazio

La liturgia può avere per costoro un carattere di gioco e di teatralità. Questo problema si deve prendere sul serio . Esso non si presenta a tutti; ma non appena affiora, costituisce sempre la rivelazione di un temperamento spirituale inteso all’essenziale.

avatar
Noels Schulzzi

19 mar 2019 ... 18 marzo 2019. Giovanni Salmeri, «Qualcosa senza scopo». La liturgia come gioco in Romano Guardini (Romano Guardini: filosofia e ...

avatar
Jason Statham

Questo testo presenta proposte didattiche vivaci e originali per leggere in italiano e sviluppare la competenza testuale fin dai primi livelli di apprendimento. Ogni unità è organizzata intorno a un testo appartenente a un diverso genere testuale: articoli di cronaca e di opinione, pubblicità, fumetti, poesie, racconti, testi regolativi, lettere ai giornali, email, messaggi telefonici. Il mondo religioso occidentale, e in particolare quello cristiano, è diventato nella sua liturgia monotono e freddo. Ma il rito ha essenzialmente una natura ludica - colta, tra i primi, da Romano Guardini -: la liturgia, come il gioco, è fine a se stessa, rientra in un mondo simbolico caratterizzato da modi di agire liberi, non dominati da rapporti di causa/effetto.

avatar
Jessica Kolhmann

Liturgia della Parola Giornata Malato 2013 apri link. Scheda liturgica per una celebrazione in occasione della XXI Giornata Mondiale del Malato (11 febbraio 2013) Con liturgia della Parola, riflessione tratta dalla Lettera apostolica Porta Fidei, preghiera dei fedeli e preghiera per la Giornata del Malato. Il mondo religioso occidentale, e in particolare quello cristiano, è diventato nella sua liturgia monotono e freddo. Ma il rito ha essenzialmente una natura ludica - colta, tra i primi, da Romano Guardini -: la liturgia, come il gioco, è fine a se stessa, rientra in un mondo simbolico caratterizzato da modi di agire liberi, non dominati da rapporti di causa/effetto.