Metafisica e storia della metafisica vol.38.pdf

Metafisica e storia della metafisica vol.38 PDF

Francesco Totaro

In che misura si può affermare il carattere assoluto e incondizionato della verità? Quando invece la verità è condizionata da limiti che ne scandiscono il carattere relativo e provvisorio? Il contrasto tra assoluto e relativo ha animato dibattiti incandescenti, con accuse di dogmatismo o di nichilismo. Si può comporre virtuosamente il conflitto? Impegnarsi in questa impresa significa non solo dire diversamente lessere che è e lessere che accade, ma anche mostrarne lintreccio strutturale. Lincondizionato si coniuga con le molteplici figure che, in situazione di condizionamento, non si irrigidiscono in una impossibile assolutezza e non si dissolvono in un confuso relativismo, ma si dispongono a qualificarsi come prospettive di verità. Lidea del prospettivismo veritativo è in grado di dare unarticolazione dinamica e costruttiva al rapporto tra lessere che è e lessere che accade: può offrire inoltre ragioni convincenti per il multiculturalismo e il pluralismo delle posizioni. Il discorso si precisa poi in una proposta di etica come via di approssimazione allessere per noi e in unanalisi conseguente delie regioni del lavoro, delleconomia, della politica, della comunicazione e dellartificio tecno-scientifico. Lattenzione viene portata pure sul nesso tra democrazia e laicità. Lesigenza di colmare linvocazione di senso, che scaturisce dalla vicenda storica e dallesperienza individuale, incontra infine il messaggio religioso. Prefazione di Virgilio Melchiorre.

Lezioni Per gli A.A. 2012-2014, presso il Dipartimento di Storia Culture e CiviltaÌ , ho tenuto diversi interventi sul tema della mascolinitaÌ , del rapporto tra teologia, vittorianesimo e omosessualitaÌ , della sodomia nei secoli XVII/XIX, del dibattito sui moeurs e i lumi ' all'interno dei corsi di Storia delle Donne e di Genere, Storia, societaÌ e famiglia (prof.ssa Cesarina Casanova).

7.12 MB Dimensione del file
8834321626 ISBN
Gratis PREZZO
Metafisica e storia della metafisica vol.38.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pronatec2016.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Biografia Formazione. Non esistono molti documenti sulla gioventù di Bruno. È lo stesso filosofo, negli interrogatori cui fu sottoposto durante il processo che segnò gli ultimi anni della sua vita, a dare le informazioni sui suoi primi anni. «Io ho nome Giordano della famiglia di Bruni, della città de Nola vicina a Napoli dodeci miglia, nato ed allevato in quella città», e più

avatar
Mattio Mazio

Metafisica e storia della metafisica. Vol. 5: Simbolo e conoscenza. è un libro a cura di V. ... 38,00. € 40,00. (-5%). Punti Premium: 38. Venduto e spedito da IBS.

avatar
Noels Schulzzi

La metafisica è quel ramo della filosofia che ha come oggetto la realtà considerata ... concezioni della metafisica che hanno segnato la storia del pensiero ... spetto a quando si trovava in libreria, il volume che il lettore tiene adesso fra le ma-.

avatar
Jason Statham

La frequenza del Corso di Storia della Metafisica antica e medievale non è obbligatoria ma vivamente consigliata. Agli studenti che non possono garantire una ...

avatar
Jessica Kolhmann

Nel 1977 vince il concorso di "aspirante ricercatore" presso il Centro per la filosofia dell'800 italiano e francese di Genova. Per proseguire i suoi studi sulla metafisica nel XIX secolo, nel 1978 viene indirizzata agli Archivi siciliani, allora poco conosciuti. Mao Tse-tung, Sulla contraddizione, agosto 1937 (da Opere di Mao Tse-tung, Edizioni Rapporti Sociali 1991 - vol. 5 pagg. 183-229) Questo saggio filosofico fu scritto dal compagno Mao Tse-tung dopo quello Sulla pratica e con lo stesso intento di confutare i gravi errori di carattere dogmatico esistenti nel Partito comunista cinese.