La decrescita prima della decrescita. Precursori e compagni di strada.pdf

La decrescita prima della decrescita. Precursori e compagni di strada PDF

Serge Latouche

Gli sbandieratoci del produttivismo e dello sviluppismo - anche nella versione contrabbandata per verde o sostenibile - vorrebbero accreditare unimmagine settaria e marginale degli obiettori di crescita: un manipolo di utopisti tardomoderni con lossessione recessiva di far cambiare rotta alla civiltà. Ma la logica trionfante del cresci o muori non può certo invocare maggior realismo, proprio quando si profila lo schianto del pianeta sotto il peso ecologicamente e socialmente funesto di iperproduzione, iperconsumo e iperscarto. Quellinsensatezza che oggi è diventata sinonimo di catastrofe viene da lontano, come chi in ogni tempo ne ha denunciato le storture che già si annunciavano mortifere. Si tratta di filosofi, poeti, economisti, romanzieri, politici, teologi, di cui Serge Latouche fa qui lappello in quanto precursori, pionieri e compagni di strada. Tuttaltro che gracile, lalbero genealogico della decrescita vanta il fior fiore del pensiero critico e della sapienza di diversi continenti, configurando una storia delle idee alternativa. In felice promiscuità vi prendono posto cinici, epicurei e buddhisti zen, decrescenti di città e decrescenti di campagna, mistici e anarchici naturisti, oppositori dellindustrialismo agli albori e antiglobalisti attuali.

Le follie dell’obsolescenza programmata (2013), La decrescita prima della decrescita. Precursori e compagni di strada (2016). “Considerare il Pil come metro di benessere non ha senso – sostiene Latouche – Esso è funzionale solo a logica capitalista, l’ossessione della misura fa parte dell’economicizzazione. … l’immaginario nel nuovo libro «La decrescita prima della decrescita: precursori e compagni di strada». recensione di Alberto Melandri (*). Questo nuovo saggio di Latouche si apre con la evidenziazione di due modalità culturali che hanno caratterizzato l’affermarsi dell’età della crescita nella quale siamo ancora nefastamente immersi: il rifiuto della tradizione, proprio della

7.76 MB Dimensione del file
8833928039 ISBN
La decrescita prima della decrescita. Precursori e compagni di strada.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pronatec2016.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La decrescita prima della decrescita. Precursori e compagni di strada politici, teologi, di cui Serge Latouche fa qui l'appello in quanto precursori, pionieri e compagni di strada. Tutt'altro che gracile, l'albero genealogico della decrescita vanta il fior fiore del pen-

avatar
Mattio Mazio

… l’immaginario nel nuovo libro «La decrescita prima della decrescita: precursori e compagni di strada». recensione di Alberto Melandri (*). Questo nuovo saggio di Latouche si apre con la evidenziazione di due modalità culturali che hanno caratterizzato l’affermarsi dell’età della crescita nella quale siamo ancora nefastamente immersi: il rifiuto della tradizione, proprio della

avatar
Noels Schulzzi

Ore 16.45 - Lectio Magistralis di Serge Latouche che presenta “La decrescita prima della decrescita - precursori e compagni di strada” il suo nuovo libro (Bollati Boringhieri Editore).

avatar
Jason Statham

Dopo aver letto il libro La decrescita prima della decrescita di Serge Latouche ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà

avatar
Jessica Kolhmann

Individuare la genesi storica della decrescita come lo stesso Serge Latouche ha fatto in un recente volume dal titolo “La decrescita prima della decrescita. Precursori e compagni di strada“ (Bollari Boringhieri, 2016) è certamente significativo non solo da un punto di vista squisitamente storico ma soprattutto da un punto di vista Autore: Serge Latouche Titolo: La decrescita prima della decrescita Sottotitolo: Precursori e compagni di strada: Edizione: Bollati Boringhieri, Torino, 2016, Temi