Fondo Giovanni Battista Intra. Inventario.pdf

Fondo Giovanni Battista Intra. Inventario PDF

A. Mortari (a cura di)

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Fondo Giovanni Battista Intra. Inventario non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

INVENTARIO 6101 SALA V Opera esposta. Questo dipinto rappresenta un’Imago pietatis, con Cristo raffigurato morto, ma in piedi dentro un sarcofago rosa, affiancato dalla Madonna e da san Giovanni. C’è ancora il fondo oro a rappresentare i nimbi, mentre per il resto domina completamente la rappresentazione naturalistica del cielo. SIUSA - Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche si propone come punto di accesso primario per la consultazione e la ricerca del patrimonio archivistico non statale, pubblico e privato, conservato al di fuori degli Archivi di Stato.

3.71 MB Dimensione del file
8888499172 ISBN
Fondo Giovanni Battista Intra. Inventario.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pronatec2016.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il Battista, vestito di pelli e ammantato di rosa, è raffigurato vittorioso su Erode che giace a terra sotto i suoi piedi. Il dipinto è esempio palmare della prima produzione di Giovanni del Biondo, prolifico pittore fiorentino di estrazione orcagnesca, che dà qui prova delle sue doti di vivace narratore, come si nota nelle scene dell’infanzia del Battista e nell’episodio della Inventario del fondo, a cura di T. Dore - Accademia Nazionale di San Luca, Archivio Storico, s.a. 2000. MILANI, Giovanni Battista (1876-1940) Inventario Sommario a cura di P. Severi, F. Triola, introduzione storica di A. Mazza, 1999. MINNUCCI, Gaetano (1896-1980)

avatar
Mattio Mazio

Fondo Giovanni Battista Beltrani . INVENTARIO . a cura di Eleonora Pomes “Le ‘carte Beltrani’ acquistate dall’Amministrazione provinciale di Bari nell’anno 1959, sono costituite da … Giovanni Battista Trener. Inventario dell'archivio (1877-1954, con documenti dal 1731 e fino al 1986) a cura di Mirella Duci Provincia autonoma di Trento. Soprintendenza per i Beni culturali. Ufficio per i Beni archivistici, librari e Archivio provinciale 2017

avatar
Noels Schulzzi

Inventario del fondo, a cura di T. Dore - Accademia Nazionale di San Luca, Archivio Storico, s.a. 2000. MILANI, Giovanni Battista (1876-1940) Inventario Sommario a cura di P. Severi, F. Triola, introduzione storica di A. Mazza, 1999. MINNUCCI, Gaetano (1896-1980) Inventario - Catalogo Topografico - Fondi Antichi (fino al 1830) Fondi speciali Sezioni Speciali - Servizi . Prestito locale . Prestito interbibliotecario . Informazioni supplementari . Personale - Bilancio - Deposito legale . Indirizzo: strada Lamberti, 3 - 70122 - Bari (BA) Tel

avatar
Jason Statham

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO San Luca, la Vergine, San Giovanni Battista e San Marco AUTORE Cima da Conegliano (Giovanni Battista Cima) DATA 1500 - 1510 MATERIA E TECNICA Tempera su Tavola DIMENSIONI cm 30 x 25 INVENTARIO 321 Opera non esposta (scheda a cura di Federica Fabbri, Consulente Fondo Incunaboli e Cinquecentine Biblioteca "Giuseppe Taroni", Bagnacavallo) Foto di proprietà della Biblioteca "Giuseppe Taroni" - Fondo Antico Manoscritti e Rari, Via Vittorio Veneto 1 / 48012 Bagnacavallo (Ra) È vietata ogni riproduzione e/o …

avatar
Jessica Kolhmann

<1730-1799>. Giovanni Battista Todeschi, figlio di Ignazio e di Apollonia Merighi, nacque a Rovereto il 15 settembre 1730. Il padre, rabbino di Strigno, discendente da una famiglia di ebrei boemi originari di Praga, dopo la conversione si trasferì a Rovereto, lavorando a partire dal 1704 nel fondaco Rosmini e nel negozio di sete Carpentari. Introduzione al fondo Archivio notarile di Gorizia. (1757-1773) e Giovanni Battista Pizzoni (1760-1780). Nell'Archivio di Stato di Udine si conservano: un protocollo del notaio Bertrando di Aiello del Friuli, (con la funzione Persone del modulo Inventario sono stati