La storia del viaggio e del turismo in Italia.pdf

La storia del viaggio e del turismo in Italia PDF

Andrea Jelardi

Per motivi religiosi o culturali, commerciali o militari luomo ha sempre avuto la necessità di spostarsi, ma solo alla fine del XIX secolo il viaggiatore si trasforma in turista, mentre lItalia si consolida come una delle mete privilegiate. Nel Novecento, con il boom economico degli anni Sessanta, nella penisola si ha un nuovo momento di forte impulso al settore, quando autostrade, ferrovie, navi e aerei rendono ancora più rapido e semplice viaggiare e lungo le coste e nelle località di montagna sorgono a centinaia seconde case, alberghi, ristoranti e i primi villaggi turistici. Raccontare levoluzione del viaggio e del turismo in Italia significa ripercorrere due secoli di storia nazionale attraverso il gusto dei viaggiatori, lo sviluppo dei mezzi di trasporto e della rete autostradale e ferroviaria, la specializzazione delle strutture ricettive, la nascita degli enti per lo sviluppo e la propaganda turistica, la pubblicazione di guide e libri di viaggio, senza tuttavia trascurare aspetti minori e curiosi, come il galateo per i viaggiatori, le mete predilette e le mode dei souvenir. Questa ricerca, approfondita attraverso la voce dei cronisti e dei viaggiatori del passato, vecchie riviste e guide turistiche, dépliant, cartoline e fotografie depoca, offre un ritratto dellItalia di ieri osservata da un punto di vista insolito.

Un viaggio di scoperta che va affrontato lentamente e che permette di ritrovare quella sintonia con l’ambiente circostante che troppo spesso si perde vivendo nei grandi centri. Nei borghi si conservano identità, saperi e mestieri, un patrimonio materiale e immateriale di storia unico al mondo.

2.75 MB Dimensione del file
8842549274 ISBN
Gratis PREZZO
La storia del viaggio e del turismo in Italia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pronatec2016.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Questo libro racconta la storia del turismo in Italia attraverso la descrizione dell'immaginario e delle pratiche di viaggio e di soggiorno, e ricostruisce la contemporanea evoluzione del sistema dei servizi, delle istituzioni e delle politiche turistiche dall'inizio dell'Ottocento a oggi. Promosso dalle Regioni italiane, a partire dal 2017, dichiarato dal MIBACT “Anno dei Borghi”, “Viaggio Italiano” promuove, dall’entroterra alle coste, l’Italia dei paesaggi e dei piccoli paesi, ricchi di testimonianze del passato ed ancora custodi della storia, tradizione ed identità del territorio. Località uniche ma ancora poco conosciute, dove l’ospite può riappropriarsi di

avatar
Mattio Mazio

La storia del turismo si intreccia con la storia dell'uomo e del suo desiderio di ... Grandi viaggi vennero intrapresi fin dal XVIII secolo, basti pensare ai ... Guardando all'Italia, si comprende l'evoluzione durante la storia del turismo della riviera ...

avatar
Noels Schulzzi

Viaggio in Italia, breve storia del turismo illustrato Il fascino esotico di Capri, la magia antica di Pompei, l’eterna primavera di Napoli, il sole della riviera adriatica. La storia del manifesto turistico è anche un Viaggio in Italia illustrato da immagini indimenticabili che hanno fatto innamorare i viaggiatori di …

avatar
Jason Statham

Dunque, il concetto di viaggio prosegue nel suo continuo cambiamento assumendo, con il tempo, un numero sempre maggiore di sfaccettature. La differenza tra ieri ed oggi sta nel fatto che nella nostra epoca ci si sposta facilmente, gli uomini del passato conducevano una vita molto più sedentaria. Si muovevano per ragioni ben determinate: interessi commerciali, spedizioni militari, motivi

avatar
Jessica Kolhmann

La storia dei viaggi è vecchia come l'umanita'. Fin dai temi piu' remoti l’uomo, da solo o in piccoli gruppi, si allontanava dal suo luogo di residenza, all'inizio per ragioni di sopravvivenza, poi per motivi commerciali oppure in risposta a interessi religiosi o politici, infine per favorire scambi culturali o, piu' semplicemente, per favorire contatti umani.