In mente Dei. Ragion sufficiente e platonismo nella formazione della metafisica di Leibniz.pdf

In mente Dei. Ragion sufficiente e platonismo nella formazione della metafisica di Leibniz PDF

Alessandro Poli

Unanalisi, sulla base della recente storiografia nordamericana incentrata sulla ripresa del platonismo nel pensiero moderno, dei rapporti che legano il principio di ragion sufficiente alla ripresa leibniziana della filosofia platonica.

Nella propria Storia del pensiero scientifico del 1957 Giulio Preti rileva il contributo rinascimentale alla scienza moderna: nell’emanciparsi della fisica-metafisica aristotelica il pensiero rinascimentale immette e la logica e la fisica nuove della via moderna della tarda scolastica medievale nell’orizzonte metafisico di «un platonismo sentito molto liberamente, assolutamente nuovo parusia Termine usato nel platonismo per designare la ‘presenza’ dell’idea nella realtà sensibile. Nel greco della κοινή lo stesso termine assume anche il significato tecnico di venuta e presenza dell’imperatore o di un’alta autorità in un determinato luogo; in relazione a questo significato va

3.24 MB Dimensione del file
8854834440 ISBN
In mente Dei. Ragion sufficiente e platonismo nella formazione della metafisica di Leibniz.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pronatec2016.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il platonismo italiano, che si esprime nell’Accademia Platonica, fondata a Firenze da Marsilio Ficino e da Cosimo dè Medici accentua soprattutto l’aspetto mistico-religioso. Il platonismo rinasce verso la fine del XIV secolo nell'ambiente umanistico italiano. Vengono istituite cattedre universitarie di greco e la fuga dei dotti bizantini a seguito della conquista ottomana in Italia, permettono con il loro insegnamento del greco di leggere e interpretare i testi platonici in quella lingua quasi del tutto sconosciuta nel medioevo.

avatar
Mattio Mazio

Platone del giovane Leibniz emerge in tutta la sua complessità. Ne e-sce confermata l’impressione che nella storia del pensiero esistano scelte di fondo che attirano i filosofi verso luoghi di riferimento asso-luti, e, nella lettura di Poli, il platonismo sembra essere il centro di at-trazione della metafisica leibniziana fin dai suoi esordi.

avatar
Noels Schulzzi

Il pensiero politico di d'Holbach. Pregiudizi diritti e privilegi, Libro di Domenico Di Iasio. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Levante, collana Ethos, data pubblicazione 1993, 9788879490429. La ragione sufficiente si deve trovare anche nelle verità contingenti o di fatto, cioè nella sequenza delle cose distribuite nell'universo delle creature, dove la risoluzione in ragioni particolari potrebbe andare fino ad un dettaglio senza limiti, a causa della varietà immensa delle cose della natura e della divisione dei corpi all'infinito (Monadologia, 31-32; 36 [G 6.607-623]).

avatar
Jason Statham

Il platonismo italiano, che si esprime nell’Accademia Platonica, fondata a Firenze da Marsilio Ficino e da Cosimo dè Medici accentua soprattutto l’aspetto mistico-religioso.

avatar
Jessica Kolhmann

Linee costanti del platonismo sono: la distinzione fra mondo sensibile e mondo intelligibile e la loro dualità sul piano metafisico; la metafisica del trascendente con esclusione della fenomenicità; l'identificazione della realtà con l'Idea e la conseguente oggettivizzazione della spiritualità; l'esaltazione dell'intuizione intellettiva come conoscenza perfetta; quindi, la massima